“A volte basta poco per restituire speranza: basta fermarsi, sorridere, ascoltare.
Per un giorno lasciamo in disparte le statistiche; i poveri non sono numeri a cui appellarsi per vantare opere e progetti.
I poveri sono persone a cui andare incontro: sono giovani e anziani soli da invitare a casa per condividere il pasto; uomini, donne e bambini che attendono una parola amica.
I poveri ci salvano perché ci permettono
di incontrare il volto di Gesù Cristo.”

LA LETTERA DEL PAPA PER LA GIORNATA MONDIALE DEI POVERI 2019

SCARICA QUI IL PIEGHEVOLE DELLA SETTIMANA DEI POVERI 2019

IL PROGRAMMA

IN CITTÀ

Venerdì 8 novembre

> Dormitorio Galgario / Via del Galgario 1, Bergamo

20.30 INAUGURAZIONE MOSTRA #IOSONOSPERANZA + CASTAGNATA IN DORMITORIO

21.00 CONCERTO PER ROBERTO
Live di Enrico Galimberti

Una serata organizzata dai partecipanti al laboratorio teatrale del Galgario come regalo agli ospiti del dormitorio e, soprattutto, come dedica e pensiero per Roberto, ospite del dormitorio da poco venuto a mancare.
Iniziativa curata dalla cooperativa Il Pugno Aperto.

Dal 9 al 17 novembre

> Dormitorio Galgario / Via del Galgario 1, Bergamo

#IOSONOSPERANZA

Le storie dei volontari dei centri di ascolto della bergamasca, in mostra

Una mostra che racconta il mondo degli avamposti della speranza sul territorio, i centri di ascolto, attraverso le voci dei loro volontari.
Orari: Tutti i giorni: 20.30-22.30
Nei weekend: 10.00-12.00, 14.00-17.00

Domenica 17 novembre

9.00 CAMMINATA DELLA SPERANZA

Un percorso alla scoperta dei luoghi della speranza di Bergamo

C’è una mappa della città che in pochi conoscono: quella dei luoghi in cui, nel passato e nel presente, venivano dati aiuto e speranza alle persone che ne avevano bisogno.
Incontro alle 9.00 al dormitorio Galgario (via del Galgario 1), partenza alle 9.30.

Domenica 17 novembre

14.30 LA SPERANZA DEI POVERI NON SARÀ MAI DELUSA

> Teatro Istituto Palazzolo / Via Palazzolo 66, Bergamo

Pranzo a buffet all’istituto Palazzolo.

Convegno con Don Luigi Ciotti, Fabio Sammito, Suor Debora Contessi, S.E. Mons. Francesco Beschi
“Restituire la speranza perduta dinanzi alle ingiustizie, sofferenze e precarietà della vita”: da queste parole  di Papa Francesco nasce un dialogo intorno alla povertà e alla speranza, in occasione del  150° anniversario dell’Istituto Palazzolo.

18.45 MESSA PER I 150 ANNI DELL’ISTITUTO PALAZZOLO

Celebrata da S.E. Mons. Francesco Beschi

Domenica 17 novembre
GIORNATA MONDIALE DEI POVERI

Celebrazione della Giornata Mondiale dei Poveri nelle parrocchie della diocesi.

In città, la S. Messa verrà celebrata alle 18.45 dal Vescovo Francesco Beschi presso l’Istituto Palazzolo, via Palazzolo 66.

Il programma

NELLE PARROCCHIE

Sabato 9 novembre
RACCOLTA DI SAN MARTINO

La raccolta si svolgerà nella sola giornata di sabato 9 novembre 2019 su tutto il territorio della Diocesi. Il termine per le iscrizioni è venerdì 18 ottobre.

Sacchi vuoti + locandine (per ogni singola parrocchia) verranno recapitati presso il Moderatore della Fraternità Presbiteriale di cui fa parte la Vostra Parrocchia, entro il 30 ottobre 2019.

Per ricevere supporto e per altre altre informazioni vi invitiamo a contattare gli Uffici della Caritas Diocesana:  Daniela Plebani –  035 4598402 – d.plebani@caritasbergamo.it

Da scarto a risorsa per il territorio

I proventi della Raccolta saranno destinati alle parrocchie che partecipano alla raccolta, a fronte di micro-progetti sociali e innovativi destinati alla lotta della povertà sul vostro territorio e presentati in Caritas entro il 31.12.2019 e poi selezionati, per un totale di 3 progetti da massimo € 5.000,00 ciascuno.

Come funziona?

1) Iscriviti

Entro venerdì 18 ottobre 2019  iscrivi la tua parrocchia a partecipare alla Raccolta di san Martino.

Ti chiediamo di compilare il modulo che trovi a questo link (https://forms.gle/xz21GWQxt5toJovv6) o di scrivere a d.plebani@caritasbergamo.it. Ci dovrai indicare il nome della parrocchia (o delle parrocchie coinvolte), il luogo e la giornata in cui effettuare il ritiro dei sacchi, il numero dei sacchi vuoti che desideri ricevere, la modalità in cui effettuerai la raccolta e il contatto operativo per organizzare la raccolta.

2) Coinvolgi

Il tempo prima della raccolta è prezioso per informare la comunità e la cittadinanza. Gli strumenti a disposizione sono tre:

  • Parlare della raccolta sul giornale della comunità e negli avvisi alle liturgie e alle catechesi, per educare a una cultura del riuso e informare circa il funzionamento e la modalità della raccolta. Se hai bisogno di informazioni e materiale aggiuntivo non esitare a contattarci.
  • Il volantino personalizzato: recapitare in ogni casa un volantino che illustri finalità e modalità della raccolta può essere un’attività che coinvolge l’intera comunità.
  • Il sacco giallo: può essere distribuito in ogni casa oppure ritirato presso luoghi accessibili per evitare sprechi, ma rappresenta il simbolo ormai riconosciuto della raccolta di San MartinoI sacchi saranno recapitati entro mercoledì 30 ottobre  2019 presso il moderatore della fraternità sacerdotale.

3) Raccogli

Organizza la modalità più adatta alla tua parrocchia per la raccolta dei sacchi. Noi ti suggeriamo la prima, ma adatta pure le modalità di raccolta alle necessità e alle consuetudini del tuo territorio.

Scegli un luogo adatto per raccogliere il materiale. Deve essere coperto, accessibile ad un furgone e comodo per il carico e scarico della merce, recintato e sorvegliabile.

A. Conferimento privato: è la formula che noi consigliamo.

  • Invita la comunità e la cittadinanza a portare il sacco presso il luogo di raccolta nella settimana che va dal 4 al 10 Novembre o a portarlo in altri luoghi più accessibili.
  • Specifica bene il termine ultimo entro cui consegnare gli abiti. Oltre quella data consiglia di porre gli abiti nei cassonetti Caritas.
  • Cura che durante gli orari di apertura sia presente qualche volontario che supervisioni le operazioni e vigili sul luogo.
  • Scegli un giorno per il ritiro tra quelli che ti proponiamo nel modulo.
  • Organizza una piccola squadra di volontari che possano essere presenti al momento del ritiro per caricare sui mezzi i sacchi raccolti.
  • Firma il formulario che ti verrà consegnato dalla Cooperativa.

B. Raccolta porta a porta

  • Verifica che nel tuo Comune sia possibile organizzare questo tipo di raccolta.
  • Comunica bene il giorno e le modalità del ritiro, specificando che il materiale sia ordinatamente posto sulla strada e facilmente riconoscibile o utilizzando i sacchi distribuiti oppure rendendo riconoscibili altri tipi di sacchi.
  • Prevedi comunque la possibilità di consegna diretta in caso di mancato ritiro.
  • Organizza la raccolta trovando mezzi adatti e volontari in turni e modalità che coprano tutte le vie della parrocchia.
  • Raccogli tutto il materiale in modo ordinato presso il luogo del ritiro.
  • Scegli un giorno per il ritiro tra quelli che ti proponiamo nel modulo.
  • Organizza una piccola squadra di volontari che possano essere presenti al momento del ritiro per caricare sui mezzi i sacchi raccolti.
  • Firma il formulario che ti verrà consegnato dalla Cooperativa.

4) Progetta

Verifica tutta l’attività con il gruppo coinvolto e dacci un rimando per poter imparare anche da eventuali errori o difficoltà.

Pensa poi insieme alla comunità ad un progetto da proporre a Caritas Bergamo e compila il modulo “progetto” inviandolo via mail a d.plebani@caritasbergamo.it entro il 31/12/2019.

Vi racconteremo i migliori progetti e i 3 che potremo finanziare fino ad un’erogazione massima di 5.000 € per progetto.

Materiale utile

Il sito utilizza cookie di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta e chiudi