PROGETTO SIPLA

Un sistema per proteggere chi lavora in agricoltura.

Il SIPLA (Sistema Integrato di Protezione dei Lavoratori in Agricoltura) è un progetto finanziato con fondi europei (Fondo asilo migrazione integrazione – Fami) che pone l’attenzione sullo sfruttamento lavorativo in ambito agricolo.

Il progetto intende fare emergere il fenomeno, presente e diffuso anche nel centro nord Italia, sostenere e accompagnare i lavoratori nella presa di consapevolezza, svolgere attività di presa in carico, tutela e inserimento lavorativo, sensibilizzare i territori.

Il progetto, di dimensione nazionale, è suddiviso in due macro aree. Quella del centro nord ha come capofila il consorzio Communitas di Milano e 25 partner tra cooperative, associazioni, fondazioni e consorzi.

Obiettivi

Il progetto, iniziato nel dicembre del 2020, si realizzerà durante tutto il 2021 e nei primi sei mesi del 2022 e:

  • Creerà presidi permanenti a favore dei lavoratori stranieri sfruttati o potenzialmente sfruttati
  • Promuoverà un tessuto di interventi di informazione e formazione al lavoro insieme ad aziende agricole, fondato su presupposti etici

Contatti

E-mail: proteggere@caritasbergamo.it

Tel. 035/4216437

retesipla.it

Il sito utilizza cookie di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta e chiudi